Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma

Camfeed.it Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma Image

DESCRIZIONE

Siamo lieti di presentare il libro di Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma, scritto da Giulio Caporali. Scaricate il libro di Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su camfeed.it.

Se la favola di Romolo è soltanto una favola, come nasce veramente Roma? C'è stato un "fondatore" o la città è cresciuta spontaneamente? E perché proprio in quel sito particolare? I grandi storici insinuano che tutto sia cominciato intorno a due ponti in corrispondenza dell'Isola Tiberina, sicché il loro artefice, non Romolo, sarebbe il vero fondatore dell'Urbe. I Romani lo chiamarono pontifex, anteponendolo a tutti nella gerarchia ecclesiastica al servizio di un alidilà molto vago e governato da un padreterno di nome Giove. Gli storici antichi però sostengono anche che prima dei ponti sull'Isola ne sarebbe stato costruito un altro, per tutt'altro scopo e, particolare non secondario, che agli albori di Roma l'Isola Tiberina neanche sarebbe esistita. Questo libro propone, alla luce di un'approfondita ricerca, un diverso punto di vista sulla nascita e sulla storia di Roma, dei suoi ponti e dei suoi Pontifex.

SCARICARE
LEGGI ONLINE

Giulio Caporali presenta il libro Uno sguardo dai ponti ...

Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma di Giulio Caporali - Iacobellieditore: prenotalo online su GoodBook.it e ritiralo dal tuo punto vendita di fiducia senza spese di spedizione.

NOME DEL FILE Uno sguardo dai ponti. La vera storia della nascita e dello sviluppo di Roma.pdf
DIMENSIONE 5,56 MB
ISBN 9788862523370
AUTORE Giulio Caporali
DATA 2017

Libri Ponti: catalogo Libri Ponti | Unilibro

La città di Roma, contrariamente a quanto afferma la leggenda, non nacque dall'idea di costruire una nuova città, ma bensì dall'unione delle piccole comunità che abitavano i sette colli di Roma.Infatti nel territorio di Roma sorgono sette colli, situati tutti sulla riva sinistra del Tevere.

LIBRI CORRELATI